.comment-link {margin-left:.6em;}

I media mondo

venerdì, aprile 20, 2007

Giuseppe Granieri dal basso



Conclusa la prima conversazione con Giuseppe che ha evidenziato la centralità del momento attuale che secondo il pubblico in sala (per alzata di mano) è un momento di grande trasformazione.
Una relazione intensa e "densa" concettualmente, che ha fatto il punto sulla necessità di fondare il ragionamento non più su una distinzione tra media di massa e rete.
Alcune cose trattate:
- l'importanza dei media di massa nel percorso evolutivo della società moderna nel costruire i concetti di fiducia e qualità che, oggi, cambiano
- il senso fuorviante della parola "dal basso" se ragioniamo all'interno di Internet e la necessità di trovare nuove categorie interpretative
- il concetto di qualità che nassce e prende forma nella società di massa muta nella rete e diventa "pertinenza" - connettendo la qualità alla fruizione e ai bisogni individuali.

Mi è sembrato chiaro che per Giuseppe la distinzione mainstream/non-mainstream sia una forma ideologica forse poco utile.
Che parlare di Web 2.0 vuole dire solo che abbiamo cominciato a capire come utilizzare la chiave "relazionale" del web e produrre sistemi/interfacce portate a questa forma.

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home